1 dicembre 2013

Il gioco dei ricordi di Laura Bellini

Pubblicato in Recensioni

Il gioco dei ricordi di Laura Bellini

Dopo il dolore causato dalla fine della sua storia con Gabriel, Ayleen ha finalmente ricominciato ad amare: si tratta di un ragazzo misterioso del quale non conosce neppure il nome, ma le è bastato sedere al suo fianco sulla riva del lago per capire che il suo posto è dov’è lui. Ma perché ha la sensazione di potersi fidare ciecamente di un uomo del quale non sa nulla mentre Tamara, la sua migliore amica, le intima di stare alla larga da lui? E se di giorno i dubbi la tormentano, la notte porta con sé incubi dai quali si risveglia immemore con un solo nome a fior di labbra: “Nathan”. Gabriel e Nathan, il Bene e il Male e, nel mezzo, una maledizione che attraversa i secoli.

 

 

 

Quando finisce una storia d’amore, si sa, tutto sembra crollarti addosso. Per Ayleen non sarà facile guardare avanti dopo la fine della sua storia con Gabriel. Ma una nuova presenza fa capolino nella sua vita, si tratta di un ragazzo misterioso e dallo sguardo impenetrabile: Nathan.

I due ragazzi non si possono sfiorare ma possono solo condividere una platonica passione reciproca. Ayleen, pur andando contro la volontà della madre e della migliore amica Tamara, intraprenderà con lui un viaggio incredibile. Ayleen e Nathan dovranno compiere un percorso a ritroso nel tempo per risalire alle origini del loro amore e ripartire da lì per ricominciare a vivere.

In questo bel romanzo di Laura Bellini, al limite tra fantasy e romance storico, i personaggi danno l’anima per sconfiggere antiche maledizioni che li perseguitano da secoli. I protagonisti sono giovani, talvolta inesperti, ma sanno costruirsi una loro identità man mano che si prosegue nella lettura, entrando a poco a poco nel vivo della storia con i loro pensieri, la loro energia ed i loro sogni. Un intreccio di ricordi tra passato e presente crea un labirinto fatto di salti temporali e flashback che rende la lettura stimolante ed attraente.

Per poter trovare delle risposte, Ayleen sarà costretta a viaggiare nel tempo attraverso epoche fino a quel momento conosciute solo attraverso i libri di scuola. Sarà questo, infatti, l’unico modo per trovare delle risposte e riallacciare quel legame danneggiato dal tempo. 

Al mio primo approccio con questa autrice, non ho potuto fare a meno di rimanere affascinata dal suo stile impeccabile ed ordinato. Nonostante i continui salti temporali, infatti, la narrazione è fluida e l’intreccio è chiaro e coinvolgente. Laura Bellini ha saputo toccare le giuste corde per ammaliare il lettore.

Splendida l’idea di far viaggiare i personaggi indietro nel tempo ripercorrendo momenti storici importanti ed incontrando personaggi indimenticabili. Si parte dall’Impero Romano con i suoi intrighi e le sue epiche battaglie fino al tristemente famoso naufragio del Titanic, passando per l’anno 400 in cerca dell’aiuto di Caterina Sforza.

Ayleen incontrerà personaggi del calibro di Giulio Cesare, Cleopatra e Marco Antonio, il filosofo Cicerone, Tasunka (o Cavallo Pazzo) capo dei sioux, e tanti altri condottieri ed eroi d’altri tempi. Ciascuno di loro ha il delicato compito di accompagnare Ayleen attraverso i secoli, dandole le giuste indicazioni per affrontare questa avventura.

“Affronta la vita di petto, corrine i rischi e lotta […]”

L’autrice ha saputo dare ai suoi personaggi la giusta dose di spirito d’osservazione (Ayleen rimane incantata, ad esempio, ammirando l’architettura romana) riuscendo a contemplare monumenti andati ormai perduti. L’alternanza di luce e tenebre dona al romanzo un ritmo incalzante e sottolinea l’eterna lotta tra il bene ed il male.

Con coraggio Ayleen affronterà la sua missione. Dopotutto non ha alternative: dovrà attraversare i secoli, sballottata in diverse epoche, tra mille pericoli, per riscoprirsi più forte, più donna; riscoprendo il valore del contatto fisico, di un abbraccio. Dovrà lottare per riportare alla memoria vecchi ricordi che possano aiutarla a chiudere il cerchio del destino.

Ho imparato che il coraggio e la libertà sono alla base della vita ed io, fino ad oggi, sono stata codarda e prigioniera

L’unico modo per far trionfare l’amore vero è quello di superare tutte le barriere, anche quelle spazio-temporali. È necessario fare delle scelte, a volte difficili e dolorose. È necessario fare un viaggio dentro sé stessi, in quel mondo parallelo che tiene sospesi i nostri sentimenti, per permettere alle emozioni di fuoriuscire e riordinare i tasselli di un cuore spaccato dalle ombre della propria memoria.

L’amore eterno, in fondo, è una conquista. Il gioco dei ricordi di Laura Bellini è un romanzo ci porta a spasso nel tempo alla ricerca di un amore eterno ed indissolubile. Una storia che lascia senza fiato.Conosciamo l'autrice

Laura Bellini vive e lavora in un paese sull’Appennino Tosco-Romagnolo e qui, circondata dal verde della natura, coltiva le sue passioni per la scrittura e la lettura. Ha già pubblicato vari romanzi, tra cui : “Il coraggio dell’amore” (2009), “Lontano da te” (2010), “Ancora tu” (2010), “I disegni imprevedibili del destino“(2011) ed “Il mondo dopo di te” (2012). Potete visitare il suo sito web (condiviso con Linda Bertasi) oppure la sua pagina Facebook.

Alessandra Voto© L’angolino di Ale – Riproduzione riservata 

  1. Donatella ha detto:

    Grazie per la segnalazione cara Ale, un abbraccio!

  2. Marina ha detto:

    Anche se non amo il genere, mi rilassa leggere le tue recensioni e adoro il taglio, quasi chirurgico e personale, che gli dai.

  3. ogginientedinuovo ha detto:

    Secondo me piacerebbe a mia figlia… Un’ottima idea per un regalo di natale! Grazie e a presto!

  4. Luca ha detto:

    Hai stuzzicato la mia curiosità… buona serata, Sandra!

  5. mairitombako ha detto:

    interessantissimo cara ….lo comprero senz’altro..grazie di cuore
    sereno pomeriggio un bacione

Potrebbero interessarti

Wor(l)ds

Parole e mondi da esplorare

In questa sezione troverai tutte le mie passioni: Viaggi, Lifestyle, Wellness&Beauty, Mamme&Bimbi, scorci di vita da Blogger e molto altro. Condivido qui emozioni ed istantanee di vita. Viaggiamo insieme?

Esplora

Newsletter

Per non perdere il segno :)

Privacy: Acconsento al trattamento dei dati personali

Restiamo in contatto

Ti aspetto sui social

L'angolino delle immagini

Istantanee di vita quotidiana