8 settembre 2014

Tutta colpa del mare di Chiara Parenti

(e anche un po' di un mojito)

Pubblicato in Recensioni

Oggi andiamo tutti in Versilia con Tutta colpa del mare di Chiara Parenti, un romanzo targato YouFeel, la nuova collana di eBook edita da Rizzoli dedicata all’universo femminile. Per scegliere il libro giusto tra quelli proposti in questa collana, fai affidamento al tuo stato d’animo: Romantico, Ironico, Erotico, Emozionante. Questi sono i 4 mood tra i quali scegliere e sono tantissimi i titoli per svagarci un po’. Io ho scelto un titolo ironico ed ho letto Tutta colpa del mare, perché ho voglia di sorridere! Della stessa collana ho letto anche Chiedimi se ti amo ancora di Mila Orlando.

Tutta colpa del mare di Chiara Parenti

La vita di Maia procede a vele spiegate verso la felicità: un fidanzato appartenente a una prestigiosa famiglia, un lavoro presso una famosa agenzia di comunicazione di Milano, tre amiche splendide con cui trascorrere il weekend per festeggiare l’addio al nubilato di Diana, la futura cognata! Peccato che la meta prescelta sia la Versilia, dove Maia ha passato le vacanze fino all’estate dei 16 anni. Ritornare in quei luoghi e rivedere Marco, il primo amore, la manda in tilt. Maia si troverà a porsi una domanda fondamentale: e se invece che la fine di tutto, fosse solo un nuovo inizio?

Gli amori estivi sono qualcosa di indimenticabile per tutti. Maia, la protagonista di questo romanzo, racconta il suo viaggio verso la Versilia in compagnia di Diana (la cognata, nonché futura sposa) ed altre amiche. Uno spumeggiante addio al nubilato le attende per fare festa a più non posso.

Maia ha tutto (o quasi): un fidanzato ricco, un bel lavoro e tante amiche. Ma questo viaggio cambierà il suo modo di vedere le cose. Dalla sosta in autogrill fin dritti a Forte dei Marmi, si respira aria di baldoria ed il gruppo di ragazze è carico. Per uno strano scherzo del destino Maia incontra, sulla stessa spiaggia che 15 anni fa li ha visti protagonisti di una bella storia d’amore, Marco. Maia potrà finalmente concedersi un po’ di relax dalla routine quotidiana e da un fidanzato, Lapo, bello ma “pesante” ed ossessionato dalla linea e dai cibi sani ma insipidi.

Un vortice di emozioni travolgerà Maia come un’onda inaspettata riportandola alla sua adolescenza. Anche se, ormai, i tempi sono cambiati rispetto a tanti anni fa ed è arrivato Facebook a “demolire” la delicatezza di un legame, in questo romanzo si respira il profumo dell’estate e della libertà. Ma non quell’emancipazione che prevede il doversi sballare a tutti i costi, al contrario. Qui l’autrice ci riporta in quegli anni in cui giochi scherzosi, baci romantici ed il divertimento dei nomignoli (chi non ne ha mai dato uno?) faceva venire le farfalle nello stomaco e quella splendida malinconia, a fine estate, che ti faceva ripartire a settembre con un rinnovato entusiasmo per la vita.

“E poi potrai realizzare il tuo piano segreto di conquistare il mondo!?”

La sabbia, il mare, le canzoni del cuore da cantare a squarciagola: è tutto come un meraviglioso sogno ad occhi aperti. Quel sogno per il quale non servono preziosi diamanti ma solo tanta gioia di vivere. Maia ritroverà quest’ultima proprio laddove l’aveva lasciata. Si renderà conto che le responsabilità ed il lavoro talvolta offuscano la capacità di scelta (come quel mojito di troppo) e si finisce inevitabilmente per accontentarsi. Ma il tempo passa in fretta e le cose belle sfuggono dalle mani, come quegli amori che sembrano eterni ma si sfaldano come un castello di sabbia.

Chiara Parenti, con uno stile fresco e divertente, ci fa rivivere la vivacità delle vacanze estive, ricordandoci che il sale del mare ci rende vivi e dà sapore ai nostri sogni. Una vita insapore è sprecata e conviene darle gusto attraverso nuovi progetti per il futuro e, naturalmente, attraverso l’amore. Bisogna sempre trovare il coraggio di rischiare, lasciandosi tutto il resto alle spalle.

“L’infinito del cielo era sopra di noi, l’infinito del mare tutto intorno. E in quel momento, anche noi ci sentivamo infiniti”

Conosciamo l'autrice

Chiara Parenti

Chiara Parenti è giornalista pubblicista e lavora nell’ambito dell’editoria e della comunicazione. Appassionata di scrittura creativa, è autrice di un manuale di scrittura e coautrice di diversi saggi. Visita il suo sito personale.

Alessandra Voto© L’angolino di Ale – Riproduzione riservata 

  1. Rosie M. ha detto:

    Amo questo romanzo! *_*

  2. vagoneidiota ha detto:

    Grazie per le tue parole.

  3. newwhitebear ha detto:

    Grazie per il suggerimento

  4. newwhitebear ha detto:

    Una bella recensione su un libro che merita di essere letto, anche se francamente non è il mio genere preferito.
    Complimenti e di nuvo un ben ritrovata!

  5. mairitombako ha detto:

    leggero senzá altro cara
    grazie ,..un abbraccio e sereno inizio di settimana xte con affetto

  6. zillyfree ha detto:

    Buona settimana! Sempre piacevole leggerti!

  7. Silvia ha detto:

    Bella recensione, dev’essere davvero simpatico, buon inizio settimana :)

  8. vagoneidiota ha detto:

    E leggiamolo.
    Patrice rushen – remind me

  9. Rebecca Antolini ha detto:

    ..ciao Ale abbi una felice settimana.. Pif ;-)

Potrebbero interessarti

Seguimi su instagram