1 aprile 2015

Le regole degli amori imperfetti di Mara Roberti

Pubblicato in Recensioni

Oggi ho proprio voglia di una bella tazza di tè e tu? In questo romanzo di Mara Roberti questa fantastica bevanda fa da sostegno ad una ricerca di cose semplici, di regole inconfutabili per trovare la propria felicità. Buona lettura!

Le regole degli amori imperfetti di Mara Roberti

Se il segreto dell’amore fosse racchiuso in una tazza di tè? È quello che scoprirà Elisa, partita per trascorrere un fine settimana in un borgo arroccato e fuori dal tempo, alla ricerca del romanticismo perduto. Fra gli aromi del tè, antiche leggende e i segreti di una misteriosa camelia gialla che fiorisce solo una volta all’anno, si inseguono amori ostinati e impossibili, le storie di due donne che amano troppo e sfuggono alla felicità per paura di essere ferite. L’amore però non accetta regole ed Elisa imparerà a riconoscerlo nei posti più impensati. Nei fiori, nei silenzi di una madre o nelle ferite del cuore. Le regole degli amori imperfetti è un viaggio fra i sapori, i sogni e la magia delle piccole cose, per chi ha bisogno di ricominciare a credere che la felicità non solo è possibile, è necessaria.

La mia recensione - L'angolino di Ale (copyright)Quale sia il segreto del vero amore non ci è dato sapere. Talvolta lo ricerchiamo in qualcosa o qualcuno che crediamo sia fatto su misura per noi. Tuttavia la vita, nel bene o nel male, ci riserva sempre delle sorprese inaspettate. Forse il bello sta proprio in questo: lasciarsi catturare da nuovi aromi, da nuove emozioni. Elisa, la protagonista del romanzo, è alla ricerca di questo tipo di amore. E tra una tazza di tè con le amiche ed un weekend fuori porta con il suo attuale (ma incerto) fidanzato, tutto diventerà improvvisamente chiaro. Elisa scrive manuali di istruzioni per una casa editrice. Non è il lavoro della sua vita, ciò nonostante ben presto si renderà conto che potrà anche lei redigere un proprio manuale di istruzioni per imparare a vivere, senza trascurare la bellezza di ciò che si possiede.

I capitoli del romanzo sono, infatti, intervallati da una sezione dedicata alle regole per la preparazione del tè. Preparare una tazza di questa bevanda è realmente un’arte, così come lo è il trovare il giusto equilibrio per apprezzare la vita. Le regole di infusione dei nostri sogni sono essenziali affinché essi possano diventare realtà. Trovare la giusta temperatura dell’acqua; utilizzare un’acqua dal residuo fisso non troppo alto; imparare ad aspettare le giuste tempistiche: sono queste alcune delle regole da imparare per non alterare i sapori. È inutile affrettare i tempi: per dare origine a qualcosa di unico e prezioso è necessario saper aspettare.

Nella vita funziona come per le foglie del tè: più le cose sono grandi, più hanno bisogno di tempo
 
Attraverso dei flashback il lettore viaggia nelle varie fasi della vita di Elisa la quale, poco a poco, imparerà a non perdere la propria vivacità d’animo e ad annusare a pieni polmoni tutti i profumi di quel meraviglioso vivaio che è la vita. L’ambientazione in un piccolo borgo del centro Italia, dove il tempo sembra essersi fermato, rende il romanzo velato da un’aura quasi magica. La tradizione, il passato si fondono con un presente che sembra stantio ma che, in realtà, sprigionerà nuovi aromi, nuovi progetti, proprio come un bocciolo di camelia che potenzialmente racchiude in sé tutti i colori ed i profumi di una splendida primavera.

 

Questo romanzo di Mara Roberti non rappresenta solo una piacevole lettura bensì un vero e proprio manuale di sopravvivenza da consultare nei momenti in cui ci sembra di aver perso il piacere di una tazza di felicità. Bere un tè rappresenta, infatti, un modo per sorseggiare quel gusto speciale della vita che talvolta le “papille gustative” del nostro cuore hanno dimenticato. Leggere questo libro significa prendersi un momento tutto per sé, per riappropriarci del nostro tempo, quello dedicato solo a noi stessi. Il saper cogliere la magia delle piccole cose è una tecnica che si può apprendere. Il gusto buono delle cose arriva sempre a colpire i nostri sensi, basta non essere impazienti, dimostrarsi aperti e non aver paura di “scottarsi”.

Crederci di più, essere disposti a soffrire, mettersi in gioco, accettare di perdere il controllo: sono queste le cose che alzano la temperatura dei sogni. E se non lo facciamo, ci troviamo con dei sogni sicuri e indolori ma che non riconosciamo quasi.
L’autrice crea un personaggio forte, capace di destare tutti i propri sensi per raggiungere la meta finale. Il gusto, l’olfatto, la vista, l’udito, il tatto: tutti e cinque vengono sollecitati. Elisa imparerà ad assaporare tutte le note, anche quelle di fondo, anche i retrogusti più inattesi.
 
Le regole degli amori imperfetti di Mara Roberti è un romanzo spensierato per trascorrere qualche ora tra profumi inebrianti e sensazioni positive. Una boccata di aria nuova per capire che il grande amore, quello tra madre e figlia o quello tra due persone destinate a non lasciarsi mai, va oltre i confini temporali e si alimenta di quei sapori insostituibili che rendono unica la nostra vita.

Il messaggio di Mara Roberti è chiaro: trovare sempre tempo per inseguire i propri sogni.

Non trovate che l’autrice abbia proprio ragione?

Alessandra Voto© L’angolino di Ale – Riproduzione riservata 

  1. luna ha detto:

    Ma che belle frasi. Dolcissime parole!
    Luna

  2. Missandry ha detto:

    Mi hai fatto venire voglia di leggerlo! :)

  3. 65luna ha detto:

    Adoro questa bevanda! Buona Pasqua,65Luna

  4. diventeromamma ha detto:

    Bellissima recensione!!! E l’elenco dei libri da leggere si allunga!

  5. newwhitebear ha detto:

    Credo che non leggerò questo romanzo ma non dire mai :D Però leggere le tue paroile che parlano di libri questo vizio non lo perderò mai.
    Un caro augurio di buona Pasqua.

  6. Luca ha detto:

    Bellissime recensioni! Della Roberti avevo letto “Le scarpe son desideri”. Buon pomeriggio, dolce Ale! <3

  7. orlando778 ha detto:

    Una tazza di tè risolve ogni cosa, verissimo. Buona Pasqua!

  8. Virginia ha detto:

    A volte presi dalla frenesia della vita ci dimentichiamo dei nostri sogni e li lasciamo lì chiusi in un cassetto a prendere polvere. Bel messaggio e bella recensione!
    Ora dicci il segreto delle tue bellissime foto! :)
    Un bacione

  9. mairitombako ha detto:

    Più morbida, più lieve
    l’aiuola, ecco, s’inturgida;
    candide come neve,
    ondeggian le campanule,
    un vivo ardor di fuoco
    va dispiegando il croco;
    il suol di sangue stilla,
    lo smeraldo sfavilla.
    Le primule si gonfiano
    con borioso piglio;
    mentre l’astuta mammola
    s’asconde ad ogni ciglio,
    un alito possente
    scuote la vita intera.
    E’ viva, è qui presente
    ormai la primavera.
    Johann Wolfgang Goethe

  10. vagoneidiota ha detto:

    Non so se leggerò mai questo libro.
    Quel che ho di certo, è che è sempre bello scorrere tra le tue recensioni.
    Sure thing – St. Germain

Potrebbero interessarti

Wor(l)ds

Parole e mondi da esplorare

In questa sezione troverai tutte le mie passioni: Viaggi, Lifestyle, Wellness&Beauty, Mamme&Bimbi, scorci di vita da Blogger e molto altro. Condivido qui emozioni ed istantanee di vita. Viaggiamo insieme?

Esplora

Newsletter

Per non perdere il segno :)

Privacy: Acconsento al trattamento dei dati personali

Restiamo in contatto

Ti aspetto sui social

L'angolino delle immagini

Istantanee di vita quotidiana