10 settembre 2016

Innsbruck: una città da scoprire

Pubblicato in WOR(L)DS VIAGGI

Respirare aria buona, godersi delle lunghe passeggiate e scoprire villaggi d’incanto: tutto questo è Innsbruck. Tra le montagne che sembrano quasi disegnate ed una vallata immersa nel verde, Innsbruck è davvero una città tutta da scoprire. Al di là del centro storico, bellissimo ed impreziosito dal Tettuccio d’oro o Goldenes Dachl (la finestra di un antico palazzo il cui tetto è ricoperto da oltre 13 Kg di tegole dorate), la regione di Innsbruck è molto variegata ed aperta a tutte le esigenze dei visitatori.

Innsbruck una città da scoprirePanorami mozzafiato rendono questa città un piccolo scrigno da aprire poco a poco, immergendosi al suo interno con tranquillità per poter godere appieno di tutte le sue bellezze. Non c’è una stagione giusta per visitarla: sia d’estate che d’inverno Innsbruck è capace di sorprendere. 

In estate ci si può dedicare ad escursioni, arrampicate, tour in mountain bike o a cavallo. Ma se sei pigro come me,Innsbruck una città da scoprire niente paura, ci sono anche molti sentieri per passeggiare nella natura senza fare troppa fatica! Dopo la passeggiata, si sa, aumenta l’appetito: mai assaggiati i piatti della cucina tirolese? Non sai cosa ti perdi! Dopo tutto quel camminare, una bella fetta di Sacher Torte o di Apfelstrudel (strudel di mele) non me la toglie nessuno :-)

Nei mesi freddi, qui tra le Alpi, gli sport invernali fanno da padrone: 300 chilometri di piste da sci non ti bastano? Allora datti al romanticismo e fai un bel giro in una carrozza trainata dai cavalli, un’esperienza degna delle migliori favole! 

Con le sue cinque regioni, Innsbruck ti offre l’opportunità di portare a casa non solo tante fotografie di panorami magici ma anche, e soprattutto, dei bellissimi ricordi fatti di gusti, profumi e paesaggi unici. Modernità e storia si affiancano senza infastidirsi l’una con l’altra. 

Da non perdere

 la Helblinghaus: un edificio con decori barocchi davvero eleganti

 il Palazzo Imperiale: residenza dei conti del Tirolo in stile Rococò

l’arco di Trionfo in Maria Theresien Straße: zona nella quale potrai passeggiare, fare shopping e gustare qualcosa nei numerosi caffé o ristoranti

per gli sportivi ed appassionati di sci: il Trampolino Olimpico del Bergisel, diventato il simbolo moderno della città

il cielo: sì, alzate il naso all’insù e godetevi l’azzurro e l’aria pulita di questa città, nonché il suo skyline, fatto di torri medievali, palazzi d’epoca ed edifici finemente decorati 

Innsbruck una città da scoprireCome tante altre città europee, anche Innsbruck offre la possibilità di visitare vari luoghi di interesse turistico ed utilizzare i mezzi di trasporto grazie ad un’unica tessera (Innsbruck card): molto utile per girare senza pensieri e per usufruire di molti ingressi gratuiti o agevolazioni da utilizzare durante il soggiorno.

 E tu? Hai già visitato Innsbruck o qualche altra città austriaca?

Post in collaborazione con Innsbruck Tourismus
Progetto #Innsbruck
Testi di Alessandra Voto – Foto Innsbruck Tourismus

Alessandra Voto© L’angolino di Ale – Riproduzione riservata 

Potrebbero interessarti

Seguimi su instagram