9 marzo 2017

Il Re Bambino e l’Imperatore Cattivo di Andy Riley

Pubblicato in Recensioni Letteratura per bambini e ragazzi Mamme & Bimbi

Tutti i bambini sognano di diventare re o regine. Giocando si impara a rispettare i ruoli e a dar vita a mondi fantastici. Leggendo Il Re Bambino e l’Imperatore Cattivo di Andy Riley si percepisce immediatamente la purezza (e la schiettezza) dei sentimenti del piccolo protagonista: Edwin.

Il Re Bambino e l'Imperatore Cattivo di Andy Riley

Edwin è un educato e buono re di 9 anni che gestisce (non proprio ragionevolmente) le finanze del suo regno (Edwinland), investendo (per così dire!) il denaro nell’acquisto di cioccolato destinato ai suoi fedeli sudditi. L’appuntamento fisso è per il venerdì pomeriggio: dolciumi a go-go per tutti! Semplicemente meraviglioso!

Il popolo amava il Re, il Re amava il popolo, e tutti amavano il cioccolato. Semplice.

Peccato, però, che la vita non sia sempre e solo “rose e fiori” (o forse dovrei dire “cioccolato e caramelle”!). Ci sono anche dei compiti da portare a termine, delle scadenze da rispettare, delle guardie da dirigere, dei vicini di regno da tenere a bada. Già, perché non tutti i “vicini” sono uguali e ce n’è uno, in particolare, che fa della propria cattiveria un vanto: l’imperatore Nurbison. Sarà proprio quest’ultimo a cogliere impreparato il giovane Edwin, spodestandolo e invadendo il suo regno. 

 Purtroppo nella vita si incontra sempre un cattivo che indaga per trovare una tua debolezza e attende un tuo passo falso per farti lo sgambetto e gioire della tua caduta. Ma utilizzando l’ingegno, la correttezza e un pizzico di fantasia è possibile debellare tutti i piani malefici escogitati dall’infido personaggio di turno.

Il Re Bambino e l'Imperatore Cattivo di Andy Riley

La fantasia dei bambini viaggia a velocità supersoniche e, spesso, non si rendono conto di essere fortunati ad avere tanto. Ma quando la “fortuna” finisce? Non si può fuggire dai problemi. Il desiderio di scappare verso luoghi bellissimi (dove non ci sono compiti e si gioca sempre) è alto ma combattere (senza armi che fanno male!) le rivolte verso i cattivi può dare certamente più soddisfazioni.

COSA IMPARERAI?

  •  a dare il giusto valore al denaro (non si può sperperare tutti i soldini in sciocchezze!)
  • a imparare a resistere alle tentazioni (non possiamo mangiare sempre e solo dolci!)
  • a coltivare la pazienza (bisogna attendere il momento giusto per agire)
  • ad avere rispetto e riconoscenza nei confronti degli adulti (anche se sei un Re Bambino hai bisogno di un adulto per le questioni più complicate e devi ringraziarlo per il suo aiuto)
  • a trovare il coraggio per affrontare le difficoltà (pensando a tutto ciò che di buono possiamo fare per gli altri e per noi stessi, il coraggio si trova!)
  • ad organizzarti per avere sempre un piano (furbissimo!) da utilizzare in caso di emergenza

Il Re Bambino e l'Imperatore Cattivo di Andy RileyIl valore aggiunto di questa divertentissima storia (che farà entusiasmare tutti i ragazzi dai 7 anni in su…ed anche i loro genitori!) è dato sicuramente dalle illustrazioni che accompagnano la lettura e che vanno a rimarcare le esilaranti battute.

 Dal 14 marzo 2017 in libreria ci sarà un Re Bambino sugli scaffali. Corri ad “adottarlo“, ti ripagherà con tantissime (e sane) risate!

Alessandra Voto© L’angolino di Ale – Riproduzione riservata 

Potrebbero interessarti

Wor(l)ds

Parole e mondi da esplorare

In questa sezione troverai tutte le mie passioni: Viaggi, Lifestyle, Wellness&Beauty, Mamme&Bimbi, scorci di vita da Blogger e molto altro. Condivido qui emozioni ed istantanee di vita. Viaggiamo insieme?

Esplora

Newsletter

Per non perdere il segno :)

Privacy: Acconsento al trattamento dei dati personali

Restiamo in contatto

Ti aspetto sui social

L'angolino delle immagini

Istantanee di vita quotidiana