12 ottobre 2015

Non voglio essere famosa di Elena Depaoli

Pubblicato in Recensioni

Il desiderio di notorietà è il nuovo “male” del secolo! C’è chi venderebbe l’intera famiglia per una comparsata in TV o una copertina su quel magazine dalla tiratura illimitata. Ma (fortunatamente!) non è così per tutti e la protagonista del libro Non voglio essere famosa di Elena Depaoli ne è la prova. Una letturina “easy”!

Non voglio essere famosa di Elena DepaoliVictoria scrive articoletti per un quotidiano free press. Si deve accontentare di interviste a bizzarre vecchiette nelle case di riposo oppure a scoop di provincia che le garantiscono qualche riga di notorietà in una delle ultime colonne dell’anonimo giornaletto per il quale scrive. Nessuna soddisfazione, nessuna gratificazione. Ma, come al solito, quando meno te lo aspetti, la vita ti offre risvolti impensabili. Un viaggio in ascensore cambierà la sua esistenza di giornalista anonima, proiettandola in una nuova dimensione: quella dello spettacolo.

“La chiamano la Fabbrica. Qui si può diventare quello che tutti vogliono essere”

Tori ha sempre sognato di essere famosa e sfilare sul red carpet ed ora ha finalmente la possibilità di realizzare quel sogno. Attraverso il suo diario il lettore entra nella sua vita, fatta di alti e bassi, grandi aspettative, sogni nel cassetto e voglia di svolte memorabili. Giorno per giorno annota qui i suoi pensieri come una qualunque ragazza-sognatrice. Il lettore è complice delle sue peripezie e, senza troppo impegno, affronta con lei avventure e sventure. 

Entrare nel mondo dello spettacolo sembra essere la moda del momento; come se acquisire un po’ di popolarità sia l’unico obiettivo della vita. Ma, come al solito, non è tutto oro ciò che luccica. Non sempre quello che vediamo sui giornali o in Tv rispecchia fedelmente la realtà. Quasi sempre dietro al sipario (o alla copertina) c’è sempre qualche segreto. Come si dice: c’è il trucco ma non si vede. Così tra vestiti firmati, personal trainer ed eventi esclusivi, Victoria conduce la sua nuova vita in balia di una fortuna sfacciata che le ha permesso di realizzare il suo sogno. 

“I personaggi famosi, visti da vicino, non hanno niente a che vedere con la loro versione per il palcoscenico”

La filosofia dello show business ruota attorno alla parola “apparenze”. Sbandierare perfezione al di sopra delle finzioni è la loro mission. Dall’altra parte della barricata c’è il pubblico: costantemente spinto a credere che in quella scatola sia tutto perfetto, senza mettere in conto che gran parte del suo contenuto è fatto di effimere illusioni.

“La perfezione esiste, basta comprarla”

Davvero tutto ruota attorno al denaro? Guadagnare creando false speranze è l’ambizione unica dello spettacolo? È come un grande lunapark: tutti (o quasi) possono salire sulla giostra. Ma spesso non è il migliore a vincere il “giro gratis”. Non sono sempre i più talentuosi ad avere successo; c’è chi ti scavalca con astuzia rubando il codino a chi onestamente si è guadagnato il proprio giro.

Mondanità non è quindi sinonimo di positività; ragione per cui Victoria deciderà di vivere la sua storia, senza restrizioni e senza fotoritocchi ma sempre con un pizzico di magia. La celebrità, la gloria del momento è cosa diversa dalla vita vissuta.

Un chick lit semplice per chi vuole entrare, senza  particolari pretese, per qualche ora nel cuore e negli intrighi dello showbiz.

“Non vedo mai i ricchi intenti a divertirsi, quanto piuttosto impegnati nella ricerca del divertimento”

Alessandra Voto© L’angolino di Ale – Riproduzione riservata 

Potrebbero interessarti

Wor(l)ds

Parole e mondi da esplorare

In questa sezione troverai tutte le mie passioni: Viaggi, Lifestyle, Wellness&Beauty, Mamme&Bimbi, scorci di vita da Blogger e molto altro. Condivido qui emozioni ed istantanee di vita. Viaggiamo insieme?

Esplora

Newsletter

Per non perdere il segno :)

Privacy: Acconsento al trattamento dei dati personali

Restiamo in contatto

Ti aspetto sui social

L'angolino delle immagini

Istantanee di vita quotidiana