19 dicembre 2018

Nella vita bisogna pedalare: Storie dal giro d’Italia

101 racconti d'Italia in salita e discesa

Pubblicato in WOR(L)DS LIBRI
Nella vita bisogna pedalare: Storie dal giro d'ItaliaLa vita è fatta di salite e discese, di momenti nei quali si può rallentare, o nei quali si può “limare” (ovvero cercare di stare più vicino possibile alla ruota di chi sta davanti, per sfruttarne la scia) e lunghi periodi nei quali bisogna spingere sui pedali.
 
Ho sempre considerato il ciclismo un po’ come la metafora della vita: bisogna pedalare, sudare, fare tanta strada, macinare chilometri. Tutto questo costa fatica, certo, ma quanta soddisfazione arrivare in alto!
  
Se mi segui da un po’ ti starai domandando: “Cosa centra Alessandra con il ciclismo?” Ebbene, la risposta è… nulla! Non sono una grande sportiva, ma sono estremamente affascinata dalla vita e dalle storie di tutti coloro che giornalmente si allenano, con perseveranza, determinazione, fatica ed estremo impegno per prepararsi alla gara.
 
Nella-vita-bisogna-pedalare_-Storie-dal-giro-d_ItaliaTutti i giorni è necessario un grande lavoro su se stessi per migliorare le proprie performance, per migliorarsi costantemente. Non è quello che facciamo (o dovremmo fare) tutti noi, sportivi o non?
 
Credo siano un esempio di straordinaria forza di volontà e del fatto che “se ti alleni duramente, puoi arrivare ovunque”. Questo vale in qualsiasi ambito della vita: nel lavoro, nello studio, nello sport e nelle passioni in generale.
 
Per raggiungere l’obiettivo dobbiamo quindi lavorare con assiduità e circondarci di persone che possano, in quale modo, stimolarci a fare sempre meglio. Penso, ad esempio, a tutto il pubblico che inonda le strade durante il Giro d’Italia (definita come “la Corsa più dura del mondo nel paese più bello del mondo”). Giovani e meno giovani di ogni regione italiana. Gente dalle mille esperienze e caratteristiche diverse, custodi di tradizioni e territori unici, immortalata in 101 racconti presenti nel libro “Storie dal Giro. Racconti d’Italia in salita e discesa“. 
 
Questa raccolta presenta le 101 storie più belle…e 101 come 100+1 per dare un senso di continuità, perché le #StorieDalGiro non finiranno mai.
 
Nella vita bisogna pedalare: Storie dal giro d'Italia
 
Grazie a #StorieDalGiro, progetto nato nel 2014 per raccontare le storie di tutti gli uomini e donne che, durante il Giro d’Italia popolano le strade per incitare i corridori, vengono tratteggiate le vite di quelle persone che incoraggiano i ciclisti, ma che, allo stesso tempo, smuovono energie positive per tutti.
 
È un libro per emana forza, che racchiude lacrime e sorrisi. Sono storie vere di persone vere, dalle quali prendere spunto per la propria vita. Una fra tante è la numero 15, quella relativa alla tappa di Palmanova-Cividale del Friuli (del 20 maggio 2016) nella quale vi è una bellissima testimonianza di forza e unione:
 
“La salita è dura, me l’avevano detto, ma non pensavo così tanto. Arriveremo al Gran Premio della Montagna e faremo merenda aspettando i corridori. Poi la discesa sarà più divertente, facciamo la fatica di portarci su la bici per questo!”
 
Il pubblico sta ai bordi della strada, ma è esso stesso l’anima della gara. Se non ci fossero queste storie, autentiche e originali, a popolare il Giro, quest’ultimo rimarrebbe certamente una bella competizione ciclistica, ma perderebbe quel senso di comunione e appartenenza a un territorio, il nostro, di ineguagliabile bellezza. Il Giro d’Italia è l’Italia. Il Giro d’Italia è un puzzle di emozioni da nord a sud.
 

Non smettere mai di crederci

Uno dei grandi insegnamenti che arrivano dal ciclismo (e, più in generale, dallo sport) è quello di non smettere mai di credere in se stessi e nelle proprie forze, proprio come fanno i corridori, e tutti coloro che praticano uno sport.
 
Imparare, allenarsi, cambiare prospettiva, mettersi alla prova, sempre. Bisogna imparare a canalizzare le energie giuste per lo sprint finale e i ciclisti sono dei maestri in questo! 
 

Il Natale è un momento di condivisione e un’occasione per regalare unicità. Quale miglior dono, quindi, se non #StorieDalGiro, un libro ricco di spunti per far sì che il nuovo anno sia davvero quello della svolta? Certo, perché, come i protagonisti di queste storie ci insegnano, dietro ogni angolo, al di là delle curve della vita, c’è sempre una meta ad attenderci.

E se stai pensando che tra i tuoi famigliari o amici non c’è nessuno appassionato di ciclismo, sappi che questo libro è una perfetta idea regalo per tutti (e lo puoi trovare anche su Amazon, Mondadori Store e, per i clienti Mediolanum, anche su MediolanumStore.it). O meglio, per tutti coloro che nella vita hanno voglia di “pedalare” e arrivare ad oltrepassare tanti, meravigliosi, traguardi.

Si ringrazia Banca Mediolanum per la collaborazione –  L’opinione espressa è frutto della mia onestà intellettuale, in totale libertà, sincerità e autonomia di giudizio
Progetto #STORIEDALGIRO #POWEREDBYMEDIOLANUM #ADVERTISING #NATALE2018
Testi, foto e materiale grafico di Alessandra Voto

MEDIOLANUM CHRISTMAS BOX

Alessandra Voto

© L’angolino di Ale – Riproduzione riservata 

Potrebbero interessarti

Seguimi su instagram