22 febbraio 2019

Quando un weekend fuori porta diventa una boccata di ossigeno

Pubblicato in WOR(L)DS Mamme & Bimbi VIAGGI

Quando un weekend fuori porta diventa una boccata di ossigenoQuando sei single o in coppia non ci pensi. Puoi decidere all’ultimo minuto di prendere e partire, senza pensieri. Butti due cosine nella borsa e via che si parte verso la meta. Hai tutto il tempo (il tempo: ecco la parola chiave) a disposizione per rilassarti e goderti il tuo compagno (o i tuoi compagni) di viaggio, un buon libro, una città da visitare. Valigia leggera e zaino pieno di spensieratezza.

Poi arrivano i figli e… tutto (o quasi) cambia! Almeno finché sono molto piccoli, difficilmente ti lancerai in “esplorazioni d’avventura”, considerando le mille esigenze alle quali far fronte. Non sono, però, una di quelle persone che pensano si debba rinunciare a un viaggio dopo l’arrivo dei figli. Anzi, sono convinta che un viaggio sia un’esperienza ancora più intensa quando si viaggia in famiglia. Senza contare, poi, il fatto che i bambini imparano tantissimo confrontandosi con nuove realtà, al di fuori delle rassicuranti mura domestiche.

Un treno, una città, una nuova scoperta

Da (ex) pendolare non ho mai amato particolarmente i trasporti ferroviari, ma nell’ultimo periodo ho assolutamente rivalutato l’utilizzo del treno per i miei viaggi: mi porta al centro città senza lo stress di dover affrontare l’autostrada, il traffico del centro e l’estenuante ricerca di un parcheggio.

Dopo l’arrivo di Michael abbiamo fatto molti viaggi in macchina. Ora, invece, essendo in quattro, l’auto inizia anche a starci “un po’ stretta” e abbiamo optato per il, più comodo, treno anche per raggiungere il capoluogo emiliano: Bologna, dove ci sono i nonni e zii paterni. Un piccolo viaggio e anche un’occasione di incontro dei bimbi con i loro cuginetti.

Quando mi muovo da casa non chiedo altro che un viaggio sicuro, pratico e confortevole. Per questo la mia scelta è ricaduta sull’Alta Velocità di Italo durante la ricerca di treni Milano-Bologna, per la qualità di alto livello, l’ampio spazio (anche nell’ambiente Smart, il più economico) e la possibilità di rilassarmi e tirare un sospiro di sollievo sprofondando nel mio sedile in pelle (bimbi permettendo!).

Quando un weekend fuori porta diventa una boccata di ossigeno

È bello sapere che esistono realtà all’avanguardia come queste, nelle quali il comfort non è un optional e puoi viaggiare sereno con tutta la famiglia. Il tempo speso a bordo deve essere un tempo di qualità, senza stress.

Sui treni Italo, ad esempio, c’è anche la connessione wi-fi gratuita, ed è davvero indispensabile dato che oggi siamo tutti costantemente connessi (per lavoro o per svago). Sono quelle piccole cose che rendono davvero rilassante il viaggio, così come la possibilità di avere delle riviste gratuite a bordo o più spazio per riporre borse e bagagli (fattori tutt’altro che secondari, soprattutto se si viaggia con bambini).

Ormai ci siamo lanciati nei nostri “family train journey” e ci piacerebbe sfruttare la bella stagione per qualche breve viaggio in giro per le regioni italiane grazie ai tanti treni Milano di Italo.

Pensiamo alle prossime mete

A volte, per staccare un po’ la spina, è sufficiente una gita di un giorno o, se possibile, anche due (o tre). Diciamo che l’importante è andare, uscire, esplorare, ammirare. La nostra Italia è talmente bella che abbiamo solo l’imbarazzo della scelta!

Tra le prossime mete? Mi piacerebbe visitare Firenze (con l’Alta Velocità ci vuole solo 1 ora e 40 da Milano!), città che non ho mai avuto modo di scoprire, ma della quale potrei innamorarmi. Oppure mi piacerebbe tornare a perdermi tra le calli dell’affascinante Venezia. Sono sicura che anche i piccoli rimarrebbero a bocca aperta tra ponti e gondole.

Cibo, arte e luoghi Instagrammabili

Ed è così che, tra un assaggio di prodotti tipici e qualche foto nei luoghi più Instagrammabili della città, un weekend fuori porta diventa una boccata di ossigeno, sia per la mamma (sempre alle prese tra lavoro da casa , decluttering vari e quant’altro) che per i bambini (felici di poter stare all’aria aperta e di vedere posti nuovi).

Dimmi che anche tu hai un debole per i weekend a zonzo e i prodotti tipici della nostra fantastica Italia! Qual è stato l’ultimo fine settimana che ti sei regalata/o? Preferisci viaggiare in macchina o in treno?

Si ringrazia ItaloTreno per la collaborazione –  L’opinione espressa è frutto della mia onestà intellettuale, in totale libertà, sincerità e autonomia di giudizio
Progetto #treniMilano
Testi di Alessandra Voto

Alessandra Voto

© L’angolino di Ale – Riproduzione riservata 

Potrebbero interessarti

Seguimi su instagram