29 maggio 2019

Spezie e desideri di Jane Rose Caruso

Pubblicato in WOR(L)DS LIBRI

Spezie e desideri di Jane Rose CarusoIn un mondo che va costantemente a mille all’ora, ritrovarsi catapultati in un paese che profuma di mare e biscotti alla lavanda è davvero un sogno ad occhi aperti. Spezie e desideri di Jane Rose Caruso (il primo volume della serie di avventure di Miss Book) ti proietta in un viaggio sensoriale che va oltre la lettura.

Il giardino dei sensi

Miss Garnette Catharine Book è una donna dalle mille risorse. Vive a Beltory, una cittadina tranquilla vicino al mare e da lì scrive il suo diario dei segreti: un insieme di annotazioni, pensieri, ricette, ricordi e tutto ciò che le passa per la testa.

È curiosa e un un po’ sbadata, ma è impossibile non innamorarsene. Musica, profumi, sapori e luci soffuse rendono questo libro d’esordio di Jane Rose Caruso un mix perfetto per stimolare i sensi.

L’imbrunire rendeva l’atmosfera soffusa e armonica: la luce tenue delle candele, il prato verde brillante e i piccoli travolini di ferro battuto erano pronti per gli abitanti della contea.

Miss Book è una donna con le mani in pasta, la testa piena di idee e le energie di una ragazzina. I suoi ingredienti segreti non sono solo le spezie, ma anche la curiosità verso tutto ciò che la circonda e l’estrema empatia che le permette di cogliere il buono da persone ed eventi.

Spezie e desideri di Jane Rose Caruso

Tra ricette e gialli da risolvere

La nostra protagonista non si limita a dedicarsi alla cucina o a trovare soluzioni “speziate” per chi ne ha bisogno, ma cerca di risolvere anche dei misteriosi casi che generano fermento nella piccola cittadina di Beltory.

Con garbo e nei suoi ampi e curati vestiti, accumula indizi, come una signora Flatcher d’altri tempi.

Non mancano, tra un caso e l’altro, consigli per sfornare manicaretti profumati. Ciascuna ricetta, oltre alla classica lista degli ingredienti, propone un’annotazione dei sentimenti necessari affinché la “formula” possa giovare non solo al palato, ma anche allo spirito.

Spezie e desideri di Jane Rose Caruso

Ampie descrizioni e un’impostazione semplice, fanno di Spezie e desideri di Jane Rose Caruso una lettura spensierata per trascorrere qualche ora di relax (preferibilmente con una tazza di tisana accanto!).

Cercai rifugio in un angolo sotto una grande quercia e osservai come, con pochi semplici gesti, la felicità possa arrivare inaspettata.

Un infuso di gentilezza

Jane Rose Caruso (Rosa Caruso) è una blogger affermata: da molti anni gestisce il suo blog La Fenice, nato come spazio nel quale parlare di libri e letture (La Fenice Book), si è evoluto nel tempo diventato un magazine più completo (La Fenice Magazine) dove, accanto ai temi “libreschi”, non mancano articoli di lifestyle, cibo e beauty.

Rosa ha istillato la sua stessa generosità e gentilezza d’animo all’interno dei suoi personaggi, in particolare nella dolce Miss Book. Quest’ultima, infatti, ha una parola gentile o un consiglio per tutti e prepara ciambelle per i vicini. Chi non vorrebbe avere una nonnina così come dirimpettaia?

Spezie e desideri di Jane Rose Caruso

Il piacere di una tazza di tè

Miss Book sa godersi la vita e ci sprona a fare lo stesso. Sorseggia con calma la sua tazza di tè, ma allo stesso tempo non si lascia spaventare dalle novità.

Certo, la vita ci presenta quotidianamente dei (piccoli o grandi) problemi, ma l’importante è non farsi scoraggiare e non lasciarsi travolgere dagli eventi. La nostra cara Catharine ci insegna a goderci l’attimo presente, attraverso il sano appagamento dei sensi (un biscotto fatto in casa, una tazza di un infuso profumato o il godere di un panorama), ma quando c’è da lavorare o studiare nuovi approcci non bisogna tirarsi indietro.

Spezie e desideri di Jane Rose Caruso

Un infuso di fiducia

Si legge forte e chiaro il messaggio di speranza nel futuro, quella fiducia intrinseca che non abbandona mai la tenace Miss Book, perché a Beltory tutto è possibile. E, probabilmente, non solo lì! Basta crederci (e darsi da fare affinché i sogni divengano realtà). I desideri da esprimere sono ancora tanti e con Spezie e desideri il viaggio è appena iniziato.

I desideri da esprimere sono ancora tanti, ma il viaggio è appena iniziato #metticiemozioni Condividi il Tweet

Alessandra Voto

© L’angolino di Ale – Riproduzione riservata 

Potrebbero interessarti

Seguimi su instagram